C. A. Moreau

“Voglio diventare d’acciaio. Indistruttibile.
Eterna come un ghiacciaio.
Troppo gelida, troppo ghiaccio.
Sciogliermi con tanto amore, vero amore.
E non con due misere attenzioni, del primo stronzo.
Voglio emozioni forti, positive.
Ma prima voglio essere ghiaccio.
Senza il buio, non si riconosce la luce.
Senza il freddo, non esiste calore.
Senza solitudine, non si apprezza la compagnia.
Tu soffri come un cane, orgoglioso come una roccia non lo ammetterai mai.
Io soffro quanto te. E mi sfogo scrivendo, e scrivendo, e scrivendo.
Scrivo male, scrivo sconnesso.
Ma scrivo.
Annego dolcemente nel mio mare amaro e ti sento lontano, con le labbra incollate alle mie.
Ti amo, perché odiarti fa più male a me che a te.”

– C. A. Moreau

radicooler:

held my hand on ice for a while. it was a nice to feel something so powerful. when i lifted my hand my palms were completely pale. i couldn’t feel my fingers poking at it.. 
my dad says i only like the release i get when i feel pain but i think i enjoy it all.

radicooler:

held my hand on ice for a while. it was a nice to feel something so powerful. when i lifted my hand my palms were completely pale. i couldn’t feel my fingers poking at it.. 

my dad says i only like the release i get when i feel pain but i think i enjoy it all.